RADIO LUCE ABRUZZO (INBLU2000) NUOVO SITO E PAGINA FACEBOOK

Radio Luce Abruzzo è un emittente locale cristiana a carattere comunitario nata nel 1988 e aderente al circuito nazionale cattolico di “INBLU 2000”. E’ retta dall’omonima associazione, di cui è presidente il generale a riposo Franco Marrama e segretario amministrativo il commendatore del Santo Sepolcro e maresciallo a riposo della Benemerita Giocondo Pietrangeli.

Storicamente vicina alla CURIA Arcivescovile di Cheti-Vasto ed all’attuale Arcivescovo di Chieti- Vasto Mons. Bruno Forte, attraverso le sue frequenze raggiunge tutte le diocesi della CEAM (Conferenza Episcopale Abruzzo e Molise), sino ad arrivare alla alta Puglia.
Freq. 103.700 – 103.800 – 105.850 -90.700 mhz (Abruzzo -Molise – Alta Puglia)

“Mons Antonio Chinni, professore e giornalista – ci dice l’attuale direttore responsabile Donato Fioriti- è stato per lunghi lustri direttore responsabile dell’Emittente, fino alla sua dipartita in cielo l’11 dicembre del 2019. Una figura storica ed importante dell’emittente, a cui sono subentrato in piena pandemia, a marzo 2020.”

Donato Fioriti , già direttore responsabile di Radio Sole e Radio Speranza INBLU 2000, ha sempre portato avanti trasmissioni sul sociale e dalla parte dei consumatori sulle emittenti radiofoniche locali e televisive su Sky 886 -Sky 858 e Trsp.

“Nonostante il periodo particolare -aggiunge Fioriti- abbiamo cercato e cerchiamo di tenere in sicurezza, dal vivo ,il GR giornaliero ed alcune trasmissioni interregionali, portando avanti programmi religiosi, musicali, sociali e culturali ed ovviamente mandando in onda giornalmente le news nazionali di INBLU 2000”

“Mancava qualcosa- prosegue Fioriti- per rendere più interattivo il rapporto con i radioascoltatori ed abbiamo dato vita di recente al sito dell’emittente , a cura del Web Master Mario Di Giacomo ed una pagina Facebook, curata dall’Art Director Ugo Ardini.
Il portale è: www.radioluceabruzzo.eu ——la pagina Facebook “Radio Luce Abruzzo INBLU – Friends”
mail: radioluceabruzzo – pressalter”.

“Contiamo sugli input , consigli e suggerimenti dei nostri radioascoltatori -conclude il Direttore Responsabile – e di coloro che vorranno avvicinarsi ai nostri programmi, come anche da coloro che potranno collaborare con noi”.