Tollo (CH) – al via da oggi i tamponi rapidi antiallergici

TOLLO(CH)
AL VIA DA OGGI I TAMPONI RAPIDI ANTIGIENICI

In considerazione del rapido evolversi del quadro normativo e della situazione epidemiologica in atto del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, si ritiene di introdurre, in analogia ad esperienze effettuate da altre Regioni (Lombardia, Veneto, Lazio) e da altri Comuni l’indagine (screening) mediante tamponi rapidi (antigenici) che ricercano SARS-CoV-2 Proteina Spike (Antigene) (Tampone)”.

Così il sindaco di Tollo, dott. Angelo Radica

L’Amministrazione comunale di Tollo con l’iniziativa vuole realizzare uno mappatura (screening) conoscitivo ad una percentuale di circa il 15 % della popolazione locale per verificare il livello di contatto con il Coronavirus e in maniera più specifica per chiarire le modalità di diffusione e di frequenza di una malattia in rapporto alle condizioni dell’organismo, dell’ambiente e della popolazione. L’iniziativa segue allo screening conoscitivo realizzato nel mese di Maggio 2020 attraverso test sierologici rapidi. Alla spesa per i test si farà fronte con donazioni libere raccolte dai cittadini mentre per alcune categorie a rischio (carabinieri, parroco, suore, personale sanitario, ecc.) si farà fronte con risorse comunali. Le categorie prioritarie di cittadini da sottoporre a test sono gli alunni della scuola di Tollo, il personale scolastico, il personale medico e sanitario, le categorie a rischio (carabinieri, parroco, suore, dipendenti degli enti pubblici, operatori della attività commerciali ed artigianali non sospese, personale di associazioni di protezione civile, ecc.);

“I tamponi rapidi (antigenici) – spiega il Sindaco- verranno eseguiti a tutti i cittadini residenti o alle persone che operano nel territorio comunale che ne facciano apposita richiesta e verranno eseguiti nei locali del parcheggio degli impianti sportivi siti in Via Buttici, opportunamente attrezzato con una tensostruttura della Croce Rossa sezioni di Chieti ed Ortona in modo da rispettare le norme sul distanziamento sociale e di sicurezza ai sensi dei DPCM e delle Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale e dell’ufficio del Sindaco”.

“Verranno eseguiti- aggiunge Angelo Radica- da personale medico ed infermieristico volontario appositamente individuato con decreto e coadiuvati da personale ausiliario comunale, tutti coperti da assicurazione di responsabilità verso terzi, in aree opportunamente sanificati, a seguito della misurazione della temperatura corporea e nel rispetto del distanziamento sociale del divieto di assembramento. La richiesta del tampone rapido può essere fatta telefonando agli Uffici Comunali ai numeri indicati nelle comunicazioni e nelle ore di apertura e a consiglieri incaricati (Angelo Radica 3351861825, Simone Criber 3336679199 e Giustino Cavuto 3389615855)”.

L’accesso sarà contingentato sulla base delle predette prenotazioni: I tamponi rapidi sarannoessere eseguiti a tutti i cittadini che non risultano positivi al virus o sottoposti alle misure di quarantena o di isolamento fiduciario (ad esempio per contatto stretto con persone positive nei 14 giorni precedenti) nonché in presenza di febbre oltre 37,5°;

“E’previsto – conclude il sindaco di Tollo Angelo Radica- un percorso obbligato di accesso e di uscita delle persone all’interno delle proprie autovetture (modello drive in) e i risultati del tampone rapido e il kit apposito verrà restituito al cittadino sottoposto al tampone rapido e che, pertanto, il Comune non conserverà né tratterà dati che verranno raccolti solo a fini statistici per realizzare un studio sull’intero territorio coprendo all’incirca il 15 % della popolazione, suddiviso per età, zona di residenza e sesso e verranno, inviati quotidianamente al Servizio Prevenzione della As”l.