PESCARA EMERGENZA DEGRADO E RISCHI SANITARI IN ZONA VIA CERRANO

IMG-20200420-WA0010.jpg

Alle spalle di via Cerrano 11 a Pescara, va in scena una situazione “grave ma non seria”, parafrasando il il nostro Ennio Flaiano, una situazione di degrado ambientale e di rischi sanitari e di possibili incendi , segnalata sin dal giugno 2019, con un sopralluogo comunale nel luglio dello stesso anno ed…un apparente “nihil facere” sino ai giorni nostri. E’ di qualche giorno fa una reiterata segnalazione al comune di Pescara, l’ultima, quella della disperazione…prima di rivolgersi alla Magistratura ordinaria”.

Così Donato Fioriti, presidente associazione consumatori “Contribuenti Abruzzo” (CRUC Regione Abruzzo)

“L’area in degrado – spiega Fioriti- che non è stata ripulita dall’estate scorsa, presenta erbacce selvatiche in continuo aumento, registrerebbe la presenza di serpenti, insetti e parassiti assortiti. Inoltre, come accaduto nell’estate 2018, con interventi dei vigili del fuoco, presenta il rischio di incendi. Il comune dovrebbe intervenire sul proprietario dell’area privata, costringendo alla bonifica della stessa, per ragioni sanitarie evidenti, tanto più in previsione della stagione calda estiva”.