FIGE E CIPAS DOMANI A CONVEGNO A MONTESILVANO SUL TURISMO CULTURALE ED ENOGASTRONOMICO

INTERVERRANO ESPERTI ITALIANI ED EUROPEI. PRESENTE L’EUROPARLAMENTARE FURORE.

Si terrà domani pomeriggio alle ore 17.30, presso il Grand Hotel Adriatico di Montesilvano (PE), il convegno europeo dal tema Scuola, Turismo, Cultura ed enogastronomia: destinazione Europa. Organizzato dalla FIGE (Federazione italiana dei Giornalisti Enogastronomici) e dal circuito CIPAS (Centro Italiano di Proposta ed Azione Sociale), con la collaborazione delle sezioni regionali MFE (Movimento Federalista Europeo) e del CIME (Consiglio Italiano del Movimento Europeo), vedrà la partecipazione di esperti italiani ed europei, dei vari settori presi in esame.

Continua a leggere

Pubblicato in news

IN VISIONE PER LA STAMPA ABRUZZESE E PER TRE SALE SCELTE DEL MULTIPLEX DELL’ARCA, L’ULTIMA FATICA CINEMATOGRAFICA DI CARLO VERDONE, “SI VIVE UNA VOLTA SOLA”

In conferenza stampa, questo pomeriggio, Carlo Verdone (regista ed attore co-protagonista) e Rocco Papaleo, in rappresentanza anche degli altri due co protagonisti Max Tortora e Anna Foglietta. Carlo Verdone ritorna in Abruzzo per presentare in anteprima il nuovo film da lui diretto e interpretato, con una storia carica di risate e riflessioni, una irresistibile, beffarda radiografia dei nostri tempi del regista romano che ancora una volta ci regala uno spaccato del presente attraverso il suo sguardo acuto, dissacrante e sempre originale.

Continua a leggere

Pubblicato in news

ANCHE IN ABRUZZO NEI CINEMA IL 24-25-26 FEBBRAIO “LOURDES”

 

Arriva al cinema il 24 – 25 – 26 Febbraio 2020, ANCHE IN ABRUZZO, come uscita evento, distribuito da 102 Distribution, Lourdes il documentario di Thierry Demaizière e Alban Teurlai, osannato dal pubblico in Francia con oltre 260.000 spettatori. Per Allociné è tra i 15 migliori documentari degli ultimi 10 anni.

Un film sulla condizione umana, sulla fede, sulla speranza e sull’amore. Una storia di invisibili che mostra la vita attraverso una lezione d’umanità straordinaria grazie alla solidarietà e alla capacità di mettersi al servizio del prossimo. Thierry Demaizière e Alban Teurlai, che sono stati quasi un anno a Lourdes per realizzare il documentario, ci raccontano come sono stati toccati dall’umanità che hanno incontrato e dal carattere unico di un luogo dove ognuno può mostrarsi per quello che è realmente nel rispetto della dignità e della sofferenza che accomuna tutti. Continua a leggere

Pubblicato in news