TELEFONIA DA PESCARA E MONTESILVANO I CITTADINI LAMENTANO SERVIZI NON RICHIESTI E FATTURAZIONI ANOMALE

“Diversi cittadini- utenti si stanno rivolgendo alle nostre sedi, in particolare di Montesilvano (via Giolitti 7) e Pescara (v.le G. Marconi 354) per segnalare comportamenti anomali, per servizi non richiesti, e specificatamente per l’applicazione di fatturazioni ogni 4 settimane per le utenze di telefonia fissa, contravvenendo al provvedimento AGCOM che con delibera 121 del 25 marzo scorso ha escluso la possibilità della tariffazione inferiore al mese per l’utenza fissa”.

Così Donato Fioriti, Presidente dell’associazione dei consumatori “Contribuenti Abruzzo”

“invitiamo i cittadini – aggiunge Fioriti-  a presentare una specifica segnalazione all’Authority e ci poniamo per questo a loro disposizione con le nostre sedi territoriali di Pescara, Chieti, L’Aquila, Teramo, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Francavilla al Mare (CH), Torino di Sangro (CH), comunque consultabili su www.contribuentiabruzzo.eu

“Si tratta dell’unico modo – conclude Fioriti- per far in modo che l’Authority possa aprire un procedimento di verifica ed eventualmente un procedimento sanzionatorio ad hoc”.